Come Impostare una Relazione Solida con il Vostro Cane

danilo

Articolo scritto da Denise Santesso e pubblicato su Cani.com

Dal momento in cui decidete di vivere con un cane, dovete impegnarvi a fondo affinché si crei una relazione con lui.

Per fare questo, non basta dedicargli le giuste attenzioni, è fondamentale la qualità del tempo trascorso insieme. Soprattutto non occorre permettere al nostro amico di “addestrarci”! Spesso capita che il cane vi porti la pallina e che voi la lanciate oppure che venga a darvi dei colpetti con il muso e che voi prontamente lo accarezziate. In questo modo, si potrebbe dire che vi ha “educato “ davvero bene a eseguire ogni suo desiderio!

Ѐ importante, nelle interazioni tra voi e il cane, capire chi le inizia. Una semplice regola che permette di instaurare un buon rapporto tra voi è stabilire che tutto vi appartiene, anche l’iniziativa del gioco o delle coccole. Il cane, quindi, deve guadagnare ciò che vuole, soprattutto la vostra attenzione. Ad esempio, dovete avere il totale controllo del cibo, per cui nel momento del pasto il cane deve rimanere seduto in attesa che mettiate la ciotola per terra e che gli diate il comando per iniziare a mangiare. Anche per il gioco il meccanismo è lo stesso, dovete essere voi a decidere quando iniziare e quando smettere. Facendo in questo modo in tutte le occasioni di interazioni, metterete le basi per una solida relazione e otterrete il rispetto del vostro cane.

Sarebbe bene impostare queste regole fin da subito, anche se avete portato a casa un cucciolo. Ѐ importantissimo che ci sia COERENZA sia nel linguaggio sia tra i vari componenti della famiglia, tutti devono comportarsi e trattare il cane nello stesso modo. Al contrario, si può provocare confusione e stress nel cane che non eseguirà più ciò che gli viene richiesto.

I comandi vanno dati una sola volta e in modo chiaro, non è assolutamente necessario alzare il tono di voce. Considerate che il cane apprende per gradi e che ci saranno cose che imparerà più in fretta e altre per cui ci vorrà un po’ più di tempo. L’importante è mantenere un atteggiamento calmo e rinforzare in modo positivo i comportamenti desiderati, riprovando e ripetendo gli esercizi se non si sono ottenuti gli obiettivi prefissati.

Le sessioni di educazione vanno fatte quando siete tranquilli e riposati, per il cane deve trattarsi sempre di un’esperienza piacevole e positiva. Insegnare al cane il comando “VIENI”, ad esempio è molto impegnativo, quindi se questo tipo di esercizio vi fa provare frustrazione, non state a insistere, conviene interrompere e riprendere la sessione il giorno seguente. Per il cane dovete diventare un punto fermo di riferimento, dev’essere un momento di gioia e divertimento tornare da voi, è fondamentale, quindi, che non si associ MAI qualcosa di negativo all’esercizio che si sta insegnando, in modo da renderne sempre piacevole l’esecuzione.

Non dovete mai scoraggiarvi di fronte ai piccoli ostacoli o difficoltà che si incontrano durante il percorso di educazione, l’esercizio costante e il rispetto delle regole faranno sì che, con il tempo e la pazienza, il vostro amico diventi un buon cane educato che potrete portare sempre con voi e che sarà in grado di gestire nel modo corretto le varie situazioni in cui si ritroverà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...